Diffusione tecniche HIT

Diffusione tecniche HIT

Quando mi si chiede perché l’Alta Intensità ( HIT ) se più veloce nei risultati non sia tuttavia così praticata, la risposta che do è sempre la stessa e basata essenzialmente su due motivazioni:

1) la difficoltà tecnica delle metodiche HIT dove, a differenza dell’Alto Volume, la correttezza del gesto atletico è condizione sine qua non per la riuscita dell’allenamento ( ergo, crescita muscolare ). La consuetudine a fare da soli nelle palestre, soprattutto all’inizio, costituisce uno scoglio non indifferente alla diffusione di queste tecniche che in essenza sono basate su movimenti complessi

2) come ho sempre rimarcato, un’innovazione non si accetta automaticamente solo perché funzioni meglio di quanto già in essere in precedenza, ma è necessaria che venga metabolizzata attraverso la destrutturazione delle convinzioni e/o credenze, che sorreggevano il precedente teorema. Non è raro nella scienza che una nuova teoria dimostrata venga completamente accettata solo dopo la morte dei maggiori detrattori. Il perché di questo ce lo spiega David Hume nel suo “trattato sulla natura umana” che, per definizione, tende ad essere conservatrice.

Ricordo a tutti coloro che da tempo mi seguono che alla HITA ( High Intensity Training Academy ) ogni anno vengono realizzati corsi, seminari e Convention in chiave HIT ( Alta Intensità ) su allenamento e alimentazione nel Bodybuilding, è possibile dare un’occhiata ai programmi dei vari corsi aprendo la sezione “Corsi HITA” di questo sito. o contattandomi direttamente attraverso una Mail privata dalla sezione CONTATTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *