Donne bodybuilding e dieta di massa

Donne bodybuilding e dieta di massa

In questi giorni ho ricevuto due chiamate da donne, atlete Bikini, che volevano essere seguite da me per la loro prossima gara.

Le due ragazze in questione, premetto che non si conoscono, mi hanno raccontato che il loro precedente preparatore le aveva sottoposte ad un lungo periodo di massa per cercare di incrementare il volume muscolare spingendole ad aumentare in un caso di circa 10 Kg e nell’altro di quasi 12.

Come da mio stile, ormai consolidato nel tempo, mi astengo dal commentare il lavoro di altri, tuttavia ci tengo a rimarcare il fatto che sottoporre un Natural ( uomo o donna che sia ) a lunghi periodi di massa dove si riscontrino anche aumenti importanti di tessuto adiposo risulta essere un processo estremamente rischioso, dal momento che queste procedure portano spesso ad importanti cambi metabolici nel soggetto che sul lungo periodo, in alcuni casi, rischiano di compromettere la futura risposta a diete di definizione del praticante.

Andiamo però per gradi, circa 4 mesi prima della gara, le due atlete in questione, sono passate ad una dieta di definizione, che però, in entrambi i casi, si è concretizzata in uno stallo ben prima di raggiungere la forma auspicata per la competizione.

Conclusione, nessuna delle due ha potuto partecipare alla gara.

Qual’è la lezione da trarne:

1) lavorare con Narural non è la stessa cosa che nel Doping

2) perdere peso non è solo una questione di calorie

3) Un programma di massa va iniziato in condizioni di tiratura prossime a quelle di gara

4) Durante il programma di massa non dovremmo mai andare oltre il 10/15% del peso iniziale ( es: peso iniziale 50 kg, peso finale 55/57,5 kg )

5) Soprattutto quando si lavora con una donna, fare molta attenzione alla qualità del peso acquisito, e, se necessario, sospendere i programmi prima del tempo che avevamo programmato

6) Quanto detto sopra vale sia per le donne che per gli uomini ( anche se con le donne bisogna porre ancora più attenzione )

Meditate gente…meditate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *